sabato 16 marzo 2013

Calma!

Invito tutti, anche i piú pigri come me, a far lo sforzo di leggere i post di questo blog dal primo a quest'ultimo affinché ben si comprenda da dove arriva chi scrive e tutti quelli che hanno collaborato alla stesura del blog ed alla ricerca di notizie. 

Questa notte andiamo direttamente al punto, poco spazio alle chiacchiere.


Se qualcuno dopo due giorni di palcoscenico parlamentare pensa seriamente d'esser stato votato per il proprio sorriso, le proprie battute o i propri atteggiamenti anti-sistema ha, ahimè, capito male, malissimo. VOI tutti, amici, carissimi, COMPETENTI cittadini eletti siete stati chiamati a rappresentare un programma, un messaggio e degli obiettivi inequivocabilmente chiari! 
Avete firmato un codice di comportamento, avete giurato e spergiurato che avreste usato le chiavi che vi abbiamo consegnato per aprire i portoni dei palazzi e permettere a tutti di noi di entrare, pacificamente, perché la NOSTRA Italia torni ad occupare il posto che merita nella politica ed economia mondiali. Il tutto, ovviamente, subordinato ad un lavoro durissimo che riporti il popolo italiano a riacquistare quanto prima dignitá e sovranità. 

Se qualcuno davvero pensasse che avrebbe potuto trovarsi oggi in parlamento senza che @Beppe_Grillo mettesse tempo, passione e FACCIA per dare visibilitá al Movimento 5 Stelle, peccherebbe di ignorante presunzione. 
Oggi SIAMO, concedetemi il plurale, in parlamento soprattutto per merito di Beppe. Chi non riconosce questa grande veritá non é in grado di capire perché milioni di persone come me hanno consegnato il proprio messaggio nelle mani del M5S. Chi si é candidato, chi ha lavorato, chi piú semplicemente, come me, ha fatto campagna elettorale porta a porta; milioni di cittadini ai quali della politica interessa solo la parte in grado di ridare prosperitá ad un popolo ed un Paese da troppi decenni violentati e vessati.

Roberta, Vito, siete l'espressione dei Gruppi Parlamentari e da voi ci aspettiamo che garantiate chiarezza e trasparenza. Non si puó permettere all'egoismo, egocentrismo, narcisismo dei singoli di prevalere sull'interesse comune! 

Non dovete permettere a nessuno di pensare "i miei elettori in Sicilia (piuttosto che in Lombardia) vorrebbero...". Gli elettori sono trasversali, verticali, orizzontali e rappresentano l'Italia intera. Perció prima di pensare a Milano, Palermo, Venezia o Firenze, pensate all'Italia.

Si sa, le donne sono sempre piú riflessive e probabilmente piú obiettive degli uomini in certe situazioni. Perció, pur con le lacrime agli occhi, accetto il consiglio di un'amica: 

Questa Passi, ma dopo il 20 niente piú scherzi!

Il nostro sostegno non verrá meno e, davvero, speriamo che vi dia il coraggio e la forza di continuare per la strada imboccata il 24-25 Febbraio 2013.







3 commenti:

  1. la tua chiosa coincide esattamente col mio pensiero.la votazione di oggi non è stata politica, ma istituzionale.Di ben poco conto in confronto a ciò che ci aspetta d'ora in poi. teniamo per il futuro il pugno di ferro e l'intransigenza. Diamo fiducia ai nostri rappresentanti. Ma dal 20 zero storie, zero inciuci! Marziamela

    RispondiElimina
  2. Tu hai perfettamente ragione, infatti raccolgo felice il tuo invito e lo faccio mio, calma :)

    Ció che mi fa arrabbiare é che pochi di noi, per inesperienza, ci hanno esposto ad attacchi di ogni tipo, hanno esposto Beppe ai commenti peggiori e l'han servito sul piatto vuoto di una stampa affamata proprio di questi errori...passi, speriamo che il nostro sostegno li aiuti a fare bene in futuro!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Mi sarebbe piaciuto avere un commento di Beppe o Vito Crimi

    RispondiElimina

Tutti i commenti verranno pubblicati direttamente. La moderazione, che non significa censura, verra' adottata solo se indispensabile.
Pubblicando un commento, una risposta, un post dichiari d'aver letto, capito ed approvato il regolamento del blog http://freetaly.blogspot.com/p/regolamento.html