giovedì 14 giugno 2012

SALDI ANTICIPATI!!!

Si direbbe "meglio del previsto". Immagino quando Monti ha chiamato l'altra sera Angelino, Gargamella e Azzurro dicendogli "Grillo avanza, di poltrone ne ho quante ne voglio. O si va ad elezioni o mi date un mandato piu' forte ed un sostegno incondizionato in parlmento". I tre bravi (come li definirebbe il Manzoni) neanche ci pensano, andassero ad elezioni in questo momento non prenderebbero i voti neanche dai loro parenti.


 L'ultimo dei mohicani, Nigel Farage, ha ancora una volta denunciato al parlamento Europeo (13.06.2012) quanto sta accadendo, ma nessuno commenta, tutti tacciono omertosi e conniventi. 


I 100 miliardi di Euro alla Spagna (arrivati subito dopo la riunione del Bilderberg) sono un prestito anomalo sia per natura sia per il fatto che, contrariamente a quanto adottato fino ad ora, non vengono previsti particolari meccanismi di controllo sulla penisola Iberica. Alcuni dati:

  • La Spagna, meglio dire le banche spagnole avrebbero bisogno di 800mld di Euro per coprire i buchi
  • 400 miliardi di Euro sono considerati l'importo minimo affinche' la Spagna possa fare un ultimo disperato tentativo di salvarsi, ancora mi correggo, di rimanere nell'Euro e salvare il baraccone
  • Il prestito e' ad un tasso agevolato (3%) molto al di sotto dei tassi dei mercati Spagna e Italia 
L'Italia dovra' sborsare il 20% di quanto verseremo alla Spagna per salvare l'Euro. Dove prendiamo quei 20mld di Euro? Dai mercati ovviamente. L'unico problema e' che a noi il denaro oggi costa (quasi) il 7%, cioe' piu' del doppio degli interessi garantiti alla Spagna. Cosi', e' evidente, l'Italia si indebitera' con delle banche, per salvare banche Spagnole, senza aver neanche la copertura del credito che dovra' essere ripagato. Sembra il compitino di uno studente di prima elementare che ha sbagliato a far i conti. Invece no, e' un meccanismo perfettamente architettato nella sua perversione!!! Una sorta di catena di S. Antonio che costringe i PIIGS ad un continuo esponenziale indebitamento utile a ripagare altri debiti (interessi sul debito) che prima o poi porterebbe il sistema al collasso (l'Italia negli ultimi due anni ha "orgogliosamente" aumentato la propria quota di aiuti alla Grecia fino a 61mld di Euro...mentre le banche tedesche da 40mld sono scese a 12...)

La famiglia Italia, per ripagare questo debito, sara' costretta a SVENDERE l'argenteria, prima qualche pezzo di poco valore, anche strategico, poi i blocchi migliori. 

Il patrimonio immobiliare italiano e' valutato in 8.000 mld di Euro* (la ricchezza totale ca. 15.000mld). Patrimonio che fa gola all'oligarchia che ha l'obiettivo di impoverirci, renderci impotenti schiavi costretti ad assecondare qualsivoglia richiesta (es. appoggio porti e basi aeree italiane per il possibile attacco a Siria ed Iran...).  Era solo una questione di tempo, dovevano trovare il modo di far digerire quest'ultima scellerata scorreria ai cittadini ormai annichiliti da decenni di falsa informazione e dalla paura di perdere il raccolto del piccolo orticello coltivato da generazioni. 

Chi si occupera' di curare l'incanto dei gioielli di corte? Ovviamente il Professore, che ha chiesto ed ottenuto dall'ABC carta bianca, assicurandoli di scongiurare le elezioni anticipate e mentendo ai cittadini sulla solidita' del nostro sistema bancario.








5 commenti:

  1. Niente che non fosse stato previsto da chi pensa con la sua testa...

    RispondiElimina
  2. Cio' che mi spaventa e' che tutto tace...sono entrato in contatto con molte persone e molti movimenti fatti da cittadini che la pensano come noi. Tutti lamentano il fatto che non si riesca a riunirci e comunicare adeguatamente...aiutiamoci ad aiutarci!!!

    RispondiElimina
  3. L'oligarchia illuminata che ha ordinato Monti a gran sacerdote d'Italia ha accelerato i piani per il raggiungimento dei proprio obiettivi: impadronirsi dei 15.000mld di Euro (patrimonio ricchezza Italia) dei cittadini italiani a prezzi di saldo. L'ultima mossa, che inizialmente era incomprensibile, e' stata il prestito alla Spagna (100mld di Euro) a tassi troppo convenienti rispetto a quelli correnti.

    Monti, forte del "o cosi' o a elezioni", ottiene carta bianca da Angelino, Gargamella e Azzurro che avallano l'operazione di svendita, certi di ulteriori favori, come nel caso del "SALVA PENATI" che emenderei con SALVA PD!!!
    VERGOGNA!

    Ora, cazzo! Ci uniamo tutti e li mandiamo a casa o no???

    RispondiElimina
  4. Farage e' un grande, ha grande coraggio! E' incredibile che l'unico vero rappresentante degli interessi degli italiani sia un signore inglese al quale, in fondo, non preme che il bene di tutta la comunita'.
    Visto che questi non meritano il nostro voto, e' bene non votarli...ma dove sta l'alternativa?

    RispondiElimina
  5. Si, Farage e' un grande, ma i suoi discorsi rischiano di rimanere dei filmati in Youtube che, speriamo di no, un giorno non troppo lontano guarderemo col rimorso che "avremmo potuto fare qualche cosa"!
    Si parla di MES ed FMI spesso senza conoscerne natura e struttura. Anzi, a parte "noi" bloggers che ci informiamo e cerchiamo di diffondere le informazioni, la maggioranza dei cittadini italiani ha sentito queste sigle solo ai TG di regime che descrivono queste organizzazioni criminose con ASSOLUTA IMMUNITA' giurisdizionale, come una sorta di banda della foresta di Sherwood capeggiata da Robin Hood che da ai poveri togliendo ai ricchi.
    Effettivamente, il Fondo Monetario da ai poveri, togliendo quel che ai poveri rimane. Ha ridotto in totale rovina quasi tutti gli stati poveri e del terzo mondo ai quali ha PRESTATO a tassa da usurai denaro in cambio di garanzie aurifere, di materie prime o immobiliari.
    La grande domanda che tutti ci poniamo e' "che possiamo fare contro questi?"...tutto rispondo io. Dobbiamo partire dal nostro piccolo ed arriveremo anche ad organizzare la cosa pubblica affinche' sia al servizio dei cittadini!

    RispondiElimina

Tutti i commenti verranno pubblicati direttamente. La moderazione, che non significa censura, verra' adottata solo se indispensabile.
Pubblicando un commento, una risposta, un post dichiari d'aver letto, capito ed approvato il regolamento del blog http://freetaly.blogspot.com/p/regolamento.html